Formai da polenta Valcavasia

Formaggio da tavola a pasta semicotta lungamente stagionato. Il gusto ricco e stuzzicante lo rende particolarmente adatto ad essere accompagnato alla polenta come a infinite altre preparazioni.

Consistente Pasta dura Saporito

Contattaci

Tradizione ed eccellenza del Veneto

In Veneto possiamo tranquillamente dire che la Polenta è l’alimento per eccellenza. Un tempo era la pietanza che non poteva mancare, più ancora del pane. La cucina contadina, fino metà del secolo scorso, era una cucina frugale, essenziale e la polenta rappresentava la principale pietanza che si accompagnava poi a quello che la stagione, l’orto e l’aia offrivano. Nei giorni di festa accompagnata da piatti più ricchi, come il pollo o il coniglio in umido, o ancora dal famosissimo baccalà alla vicentina, negli altri giorni accompagnata da verdure, salame e soprattutto dal formaggio. Era talmente immancabile che finiva per essere anche colazione e merenda dei più piccoli con “Polenta e Lat”. Un alimento importantissimo quindi, tanto che anche il formaggio si identificava per essere il suo accompagnamento: Formai da Polenta, un formaggio saporito, gustoso, piuttosto consistente che, come dicevano i vecchi nonni, ne bastava poco per saziare perché ci si accompagnava delle generose fette di polenta. Ecco l’origine del nostro “Formai da Polenta” il ricordo di quei formaggi semplici e saporiti della tradizione contadina che accompagnavano quotidianamente la polenta.

Ingredienti 
LATTE, sale, caglio, fermenti lattici, conservante Lisozima E1105 (proteina da UOVO). Crosta non edibile.

Aspetto
Pasta di colore paglierino chiaro, con lieve occhiatura irregolare, consistenza soda, elastica e compatta, più granulosa con il proseguo della stagionatura. Crosta consistente e regolare.

Sapore/Profumo
Sapore equilibrato, sapido e persistente, profumo lattico cotto.

Maturazione
Formaggio a media/lunga stagionatura

Caratteristiche fisiche
Forma cilindrica, facce piane di diametro 28 – 30 cm, scalzo di altezza 6 - 7 cm. Peso da 6 kg.

E tu di che polenta sei?!?

Varietà di Polenta
Lo dice il nome stesso… perfetto per un rustico fine pasto accompagnato da una fetta di polenta gialla, fresca o abbrustolita a seconda dei gusti… E tu di che polenta sei??!
Bianca, delicata e raffinata o Gialla rustica e saporita, morbida o piuttosto dura e grezza… Si fa presto a dire Polenta ma è un alimento tanto versatile da prevedere moltissime varianti, tutte deliziose e ricche di storia come le varietà di mais utilizzate. Ecco le principali varietà di mais venete, le avete provate tutte?

Mais Biancoperla: mais bianco tipico del basso Piave
Mais Marano Vicentino: Originario dell’omonima cittadina, le pannocchie sono più piccole di quelle tradizionali e i chicchi rosso rubino, tondi, serrati e lucidi, danno una farina vitrea, ricca di proteine e di inconfondibile sapore.
Nostrano di Storo: non Veneto ma Trentino in questo caso, la sua caratteristica è che le pannocchie vengono lentamente essiccate all’aria di montagna nella piana di Storo.
Mais Sponcio: mais dal caratteristico chicco a punta tipico della Valbelluna, rustico e robusto ha saputo adattarsi al clima della Vallata bellunese.
Mais Cinquantino della Castellana: mais a ciclo breve tipico della zona tra la Pedemontana e la laguna veneta.

Hai bisogno di altre informazioni?

Scrivici e ti risponderemo al più presto

Richiesta informazioni

Sei un operatore del settore?

Lascia i tuoi recapiti, ti contatteremo noi

Contattaci